Una madre surrogata che porta un bambino

Secondo le statistiche, la maternità surrogata è utilizzata solo dallo 0,5% di tutte le coppie infertili. Cifre così basse possono essere spiegate da indicazioni rigorose per la procedura e dall'alto costo del servizio stesso. Tuttavia, la popolarità della maternità surrogata sta crescendo gradualmente e i prezzi di questo metodo di trattamento stanno lentamente diminuendo madre surrogata gestazionale.

CI SONO DUE TIPI DI MATERNITÀ SURROGATA:

MATERNITÀ SURROGATA TRADIZIONALE.

In questo caso, si utilizza lo sperma del marito e l'ovulo della madre surrogata, che viene fecondato artificialmente. Ciò significa che i rapporti sessuali tra i partecipanti al programma non sono ammessi. Così, la madre surrogata è contemporaneamente una madre genetica, il che può causare complicazioni con la registrazione del bambino.

MATERNITÀ SURROGATA GESTAZIONALE

Questo metodo non ha gli svantaggi inerenti alla tecnologia tradizionale. Nella madre surrogata gestazionale, si usa un ovulo di una donatrice o di una madre genetica e la madre surrogata porta e partorisce solo il bambino. Questo è il motivo per cui una donna viene anche chiamata surrogata gestazionale. Il processo di fecondazione si realizza attraverso la FIVET, che elimina il legame genetico tra la madre e il futuro bambino. Affinché i genitori genetici possano registrare il bambino sotto il proprio nome, la madre surrogata deve scrivere una rinuncia dopo la nascita del bambino.

Prima di partecipare al programma, entrambe le parti devono Farsi visitare e consultare un medico prima di partecipare al programma. I genitori genetici devono essere confermati come infertili e le indicazioni per la maternità surrogata devono essere rivelate. La madre surrogata dovrà escludere la presenza di malattie ginecologiche o di altro tipo che possano influire negativamente sulla gravidanza e sul parto.

Pin It

Comments are closed.